Il cancro della prostata è un trattamento non convenzionale

Nuove terapie per il trattamento del carcinoma prostatico

Vermi prostatite

La terapia protonica è un tipo di trattamento con radiazioni. La radioterapia è usata per trattare molti tipi di cancro, incluso il cancro alla prostata. Nelle radiazioni convenzionali, i raggi X ad alta energia sono utilizzati per colpire e distruggere le cellule tumorali nella prostata.

Ma mentre i raggi X passano attraverso il tuo corpo, possono danneggiare il tessuto sano. Tuttavia, la maggior parte delle strutture moderne offrono una versione più raffinata della radioterapia convenzionale denominata radioterapia ad intensità modulata IMRTprogettata per causare meno danni ai tessuti circostanti.

Nella terapia protonica, la radiazione viene erogata in fasci di protoni. La differenza principale è che i fasci di protoni si fermano una volta che hanno consegnato la loro energia al bersaglio. Il trattamento che dovresti avere non Il cancro della prostata è un trattamento non convenzionale semplice come confrontare la terapia protonica con la chemioterapia, la chirurgia o i trattamenti ormonali.

Ognuno ha uno scopo specifico. Il trattamento dipenderà, in gran parte, dall'aggressività del cancro e dal suo stadio di diagnosi. Altre considerazioni sono precedenti trattamenti, età e altre condizioni di salute che potrebbero rendere alcuni trattamenti intollerabili. Il medico osserverà l'immagine totale quando raccomanderà il trattamento. La terapia protonica è efficace quanto la radioterapia convenzionale.

È meno probabile che danneggi altri organi e produca meno effetti collaterali. Inoltre provoca meno effetti collaterali rispetto alla chemioterapia o alla terapia ormonale.

Le normali attività possono essere riprese entro poche settimane. Gli effetti collaterali possono includere l'incontinenza urinaria e la disfunzione sessuale. Di solito è usato Il cancro della prostata è un trattamento non convenzionale il cancro si è diffuso al di fuori della prostata o quando il cancro alla prostata ritorna dopo aver avuto altri trattamenti.

È anche un'opzione se sei ad alto rischio di recidiva o di contrazione del tumore prima delle radiazioni. Gli effetti collaterali della terapia ormonale includono disfunzione sessuale, riduzione dei testicoli e del pene e perdita di massa muscolare.

La chemioterapia non è un trattamento standard per il cancro alla prostata in stadio iniziale. Potrebbe essere un'opzione se il cancro si è diffuso al di fuori della prostata e il trattamento ormonale non funziona. Tra i potenziali effetti collaterali ci sono affaticamento, nausea e perdita di capelli. Le strutture per la terapia protonica stanno crescendo di numero, ma il trattamento non è ancora disponibile ovunque. Se c'è, ci sono alcune cose a cui pensare in anticipo.

Il trattamento di solito significa andare in cinque giorni a settimana per quattro-otto settimane, quindi ti consigliamo di cancellare il calendario. Anche se il trattamento effettivo richiede solo pochi minuti, dovresti probabilmente bloccare da 45 minuti a un'ora per l'intera procedura. Prima di iniziare il trattamento, avrai una consulenza iniziale per consentire al team di radiazioni di prepararsi per visite future.

Usando una serie di immagini e altri dati, determineranno esattamente come dovrà essere posizionato durante la terapia. Poiché l'erogazione dei protoni alle cellule tumorali è l'obiettivo della terapia, viene impiegato molto tempo per posizionare il corpo e regolare l'attrezzatura prima di ogni sessione.

Dovrai rimanere perfettamente fermo mentre il raggio del protone viene consegnato, ma ci vorranno solo da uno a tre minuti circa. È non invasivo e non sentirai nulla. Potrai partire subito e riprendere le normali attività. Di solito la terapia protonica presenta meno effetti collaterali rispetto alla radioterapia convenzionale.

Questo perché c'è meno danno al tessuto sano intorno al tumore. Gli effetti collaterali possono includere affaticamento e arrossamento della pelle o indolenzimento nel sito di trattamento. Potresti anche avere problemi con l'incontinenza o effetti collaterali gastrointestinali. La disfunzione erettile è un altro rischio di radioterapia. La maggior parte delle persone tollerano la terapia protonica molto bene, con poco o nessun tempo di recupero.

Se ha subito un trattamento di prima linea, ma ha ancora un cancro, il Il cancro della prostata è un trattamento non convenzionale aggiusterà di conseguenza il trattamento. Dopo un intervento chirurgico, una radioterapia o una chemioterapia, potresti sentirti dire che sei libero dal cancro. Ma avrai ancora bisogno di essere monitorato per la ricorrenza.

Se hai assunto la terapia ormonale, potrebbe essere necessario continuare a farlo. Il processo di recupero è diverso per tutti. Molto dipende dallo stadio diagnostico e dalla portata del trattamento. Anche la tua età e la salute generale hanno un ruolo.

Il medico prenderà in considerazione tutti questi fattori per darti un'idea di cosa aspettarsi, tra cui:. Cosa aspettarsi dalla terapia protonica per il cancro alla prostata. Life health doctor Il tuo dottore Cosa aspettarsi dalla terapia protonica per il cancro alla prostata. Cos'è la terapia protonica? Pubblicità Pubblicità Candidato Chi è un buon candidato per questa procedura? Messaggi Popolari. Articoli Interessanti. Scelta Del Redattore.

Trattamento del parto pretermine: Tocolitico Il tuo dottore. Che cos'è Il cancro della prostata è un trattamento non convenzionale pancitopenia? Il tuo dottore.

Disturbo poststreptococcico Il tuo dottore. Mio figlio svilupperà l'ansia per causa mia? Fine dell'orologio biologico? Ospedale online. Qual è la connessione tra SM e neurite ottica?