Trattamenti minimamente invasivi per il cancro alla prostata

Cancro alla prostata aggressivo o mestastatico, come trattarlo?

Trattamento delle domande e risposte prostatite

Se il vostro dermatologo vi ha dato una diagnosi di cancro della pelle, si potrebbe supporre che la chirurgia per rimuovere è nel trattamenti minimamente invasivi per il cancro alla prostata futuro. Ma questo non è necessariamente vero. La maggior parte dei trattamenti contro il cancro della pelle fanno coinvolgere la chirurgia, la terapia della luce, o la radioterapia.

Tuttavia, alcuni farmaci topici e orali possono anche lavorare su alcuni tipi di cancro della pelle. Questi trattamenti non invasivi possono aiutare a evitare cicatrici e altri effetti collaterali delle terapie più intensi. Alcuni farmaci topici trattare alcuni tipi di cancro della pelle. Tuttavia, sono efficaci solo per crescite precancerose o lesioni e per i tumori della pelle precoce che non si sono diffuse.

Imiquimod Aldara, Zyclara è una crema che tratta i piccoli tumori a cellule basali e cheratosi attinica - una condizione della pelle precancerosa. Aldara funziona stimolando il sistema immunitario a livello locale per attaccare il cancro.

Si applica questa crema per la pelle una volta al giorno, un paio di volte trattamenti minimamente invasivi per il cancro alla prostata settimana, da 6 a 12 settimane. Gli effetti collaterali includono irritazione della pelle e sintomi simil-influenzali. Fluorouracile Efudex è un tipo di crema di chemioterapia che è stato approvato per i piccoli tumori a cellule basali e cheratosi attinica.

Si uccide direttamente le cellule cancerose e precancerose. Si applica questa crema due volte al giorno per tre-sei settimane. Due altri farmaci topici - diclofenac Solaraze e Ingenolo Mebutato Picato - sono approvati per il trattamento di cheratosi attinica.

Entrambi questi farmaci possono causare rossore temporaneo, bruciore e pungente della pelle. La terapia fotodinamica utilizza la luce per uccidere le cellule tumorali negli strati superficiali della pelle.

Con carcinoma a cellule basali, i tassi di guarigione sono compresi tra il 70 per cento e il 90 per cento. Questo trattamento non è utile per una più profonda tumori della pelle o per i tumori che si sono diffusi. Il medico vi darà la terapia fotodinamica in due fasi. Le cellule tumorali in grado di assorbire la crema, che poi attivare la luce. Poche ore dopo, la vostra pelle sarà esposto in una speciale luce rossa o blu per alcuni minuti.

Potrai indossare occhiali per proteggere gli occhi. La pelle potrebbe pungere o bruciare temporaneamente dalla luce. La combinazione del farmaco e la luce produce una sostanza chimica che è tossico per le cellule tumorali, ma non è dannoso per il tessuto sano circostante. La zona trattata diventa rosso e croccante prima della guarigione. Ma, i farmaci possono rendere la pelle molto sensibile al sole.

Avrete bisogno di stare fuori di luce diretta del sole o indossare trattamenti minimamente invasivi per il cancro alla prostata protettivi dal sole quando si va fuori. Altri effetti collaterali da terapia fotodinamica sono:. Erivedge Agisce bloccando un passo importante nel processo di cancro della pelle utilizza per crescere e diffondersi. Sonidegib Odomzo è un altro, più recente farmaco orale per il carcinoma basocellulare avanzato.

Come Erivedge, è raccomandato per le persone cui il cancro è tornato dopo il trattamento. La radioterapia utilizza onde ad alta energia per uccidere le cellule tumorali e impedire loro di moltiplicarsi.

Radiazione viene consegnato da una macchina esterna del vostro corpo. Con il cancro della pelle, il fascio di solito non penetra molto profondamente nella pelle per evitare trattamenti minimamente invasivi per il cancro alla prostata danneggiare i tessuti sani. Otterrete trattamenti radioterapici cinque giorni a settimana per un paio di settimane. Gli effetti collaterali delle radiazioni includono arrossamento e irritazione della pelle nella zona trattata.

Si potrebbe anche perdere i capelli in quella zona. Il tipo di cancro della pelle che hai, la fase del cancro, e la vostra salute generale giocano tutti un ruolo nella decisione di voi e il vostro medico di effettuare. Parlate con il vostro dermatologo su questi trattamenti per vedere se sono una buona misura per voi.