Trattamento di benigna Oris iperplasia prostatica

Il mio medico - Come curare l'ipertrofia prostatica

Il sesso anale e della prostata

Posta un commento. Cercare un farmaco in questo blog. Pazienti con iperplasia prostatica benigna IPB che presentano ipot ensione o precedenti di ipotensione ortostatica all'anamnesi. Pazienti con iperplasia prostatica benigna e congestione delle vie urinarie su periori, infezione cronica delle vie urinarie o calcoli vescicali conc omitanti.

Pazienti con incontinenza da sovrariempimento, anuria o insu fficienza renale progressiva. Ipertensione arteriosa: la do se abituale e' da 1 trattamento di benigna Oris iperplasia prostatica 8 mg al giorno e la massima dose raccomandata e' di 16 mg al giorno. La dose iniziale e' di 1 mg prima di coricarsi m ezza compressa da 2 mg che deve essere mantenuta da una a due settima ne di trattamento.

Dopo questo periodo il dosaggio puo' essere aumenta to trattamento di benigna Oris iperplasia prostatica 2 mg una volta al giorno e mantenuto per altre una-due settimane. Al bisogno si puo' aumentare il dosaggio giornaliero gradualmente, se mpre dopo lo stesso intervallo di tempo, a 4, 8 e 16 mg una volta al g iorno, in base alla risposta del paziente. Iperplasia prostatica benig na. Giorni trattamento di benigna Oris iperplasia prostatica 1 a 8: 1 mg al giorno mezza compressa da 2 mg ; giorni da 9 a 2 mg al giorno 1 compressa da 2 mg.

In base ai parametri urodinamici e alla sintomatologia della IPB del paziente, questa dose puo' essere aumentata a 4 mg 1 compressa da 4 mg e, successivamente, alla massima dose raccomandata di 8 mg 2 compresse da 4 mg. L'inter vallo di tempo raccomandato tra un incremento posologico e quello succ essivo va da 1 a 2 settimane.

Il medicinale deve essere usato in monos omministrazione giornaliera e la dose abituale al giorno e' di mg. Se si interrompe la somministrazione per qualche giorno, la ripresa d el trattamento andra' fatta a partire dal dosaggio iniziale di 1 mg. L a farmacocinetica del prodotto rimane invariata nei pazienti anziani e in quelli con insufficienza renale. Inoltre, non ci sono evidenze di aggravamento della malattia preesistente e pertanto, si raccomanda trattamento di benigna Oris iperplasia prostatica eralmente la dose abituale.

Comunque, a causa della possibile comparsa di ipersensibilita' in alcuni di questi pazienti, e' necessario prest are particolare attenzione all'inizio del trattamento. Non e' dializza bile poiche' e' altamente legata alle proteine plasmatiche. Pazienti c on insufficienza epatica: il dosaggio deve essere aumentato con partic olare prudenza. Non e' disponibile alcuna esperienza clinica nei pazie nti con grado severo.

L'uso e' sconsigliato nei bambini di eta' inferi ore a 12 anni a causa della mancanza di dati di efficacia. Particolare attenzione e' necessaria negli anziani, nei pazienti con insufficienza epatica o renale, nei pazienti che assumono una diet a rigorosa a basso contenuto di sale o in quelli in terapia con diuret ici.

A questi pazienti deve essere raccomandato di evitare le situazio ni che potrebbero provocare infortunio in caso trattamento di benigna Oris iperplasia prostatica capogiri o debolezza durante la fase iniziale del trattamento con doxazosina. A causa dell e sue proprieta' vasodilatatrici, deve essere impiegata con cautela ne i pazienti affetti da una delle cardiopatie severe qui di seguito ripo rtate: edema polmonare conseguente a stenosi aortica o mitralica; insu fficienza cardiaca con elevato volume cardiaco al minuto; insufficienz a ventricolare destra conseguente a embolia polmonare o a effusione pe ricardica; insufficienza ventricolare sinistra con ridotta pressione d i riempimento.

Nei pazienti con cardiopatia ischemica severa, un abbas samento troppo rapido o marcato della pressione arteriosa puo' portare a un peggioramento dell'angina. E' richiesta prudenza quando viene so mministrata in concomitanza con farmaci che influenzano il metabolismo epatico ad es.

Questo medicinale contiene lattosio, per tanto, i pazienti con malattie ereditarie rare come l'intolleranza al galattosio, deficit di lattasi o la sindrome da malassorbimento di glu cosio-galattosio non devono usare questo medicinale. Deve essere usato con prudenza nei pazienti con neuropatia diabetica autonoma. E' neces sario prestare particolare attenzione quando viene somministrata in trattamento di benigna Oris iperplasia prostatica ncomitanza con un inibitore della PDE-5 fosfodiesterasi di tipo 5 c ome sildenafil, tadalafil o vardenafilindicato per la disfunzione e rettile, poiche' cio' potrebbe portare allo sviluppo di ipotensione si ntomatica in alcuni pazienti; non sono stati condotti studi con doxazo sina.

La probabilita' di sviluppare ipotensione sintomatica e' piu' al ta subito dopo la somministrazione dell'inibitore della PDE Per rid urre al minimo il rischio di sviluppare trattamento di benigna Oris iperplasia prostatica ortostatica, i paz ienti devono ricevere una terapia con alfa-bloccanti che li renda emod inamicamente stabili prima di iniziare il trattamento con l'inibitore della PDE Occorre considerare la possibilita' di iniziare il tratta mento con una bassa dose di inibitore della PDE-5 ed inoltre i medici devono consigliare ai pazienti cosa fare quando compaiono i sintomi de ll'ipotensione ortostatica.

Deve essere usato con particolare attenzio ne nei pazienti con funzione epatica ridotta poiche', non sono disponi bile alcuna esperienza clinica nei pazienti con grado severo. L'uso e' sconsigliato nei bambini di eta' inferiore a 12 anni a causa della ma ncanza di dati di sicurezza e di efficacia.

Durante interventi di chir urgia della catarrata alcuni pazienti, precedentemente trattati o in t rattamento con farmaci contenenti tamsulosina, hanno manifestato la si ndrome dell'iride a bandiera IFIS - Intraoperative Floppy Iris Sindro me una variante della sindrome della piccola pupilla.

Si sono verific ati casi isolati con altri antagonisti alfaadrenergici e non puo' e ssere esclusa la possibilita' di un effetto di classe. La comparsa di tale sindrome puo' aumentare le complicanze chirurgiche durante l'inte rvento; il chirurgo prima di procedere con l'intervento dovrebbe esser e messo al corrente del trattamento in corso o precedente con antagoni sti alfaadrenergici.

Lo stesso effetto puo' essere piu' intenso il farmaco viene usato in concomitanza con farmaci vasodilatatori e nitrati. Gli antinfiammator i non steroidei ed i simpaticomimetici possono ridurne l'effetto ipote nsivo.

Il principio attivo dei questo medicinale inibisce l'azione di dopamina, efedrina, adrenalina, metaraminolo e fenilefrina sulla press ione arteriosa e sui vasi sanguigni. Nei pazienti in trattamento di benigna Oris iperplasia prostatica con alfa- bloccanti l'uso concomitante degli inibitori della PDE-5 come sildena fil, tadalafil, vardenafilindicati per la disfunzione erettile, puo ' risultare in ipotensione sintomatica; non sono trattamento di benigna Oris iperplasia prostatica condotti studi con doxazosina.

Puo' influire sull'attivita' della renina plasmatica e sulla secrezione di acido vanilmandelico attraverso le urine. Rari: leucopenia e trombocitopenia. Di trattamento di benigna Oris iperplasia prostatica del metabolismo e della nutrizione.

Non comuni: ipokaliemia, go tta, arsura; rari: ipoglicemia. Disturbi psichiatrici. Comuni: eiacula zione ritardata, apatia, malessere; non comuni: sogni irrequieti, amne sia, labilita' emotiva. Disturbi del sistema nervoso: Comuni: crampi m uscolari; non comuni: tremore, rigidita' muscolare; rari: depressione, agitazione, parestesia. Disturbi della vista. Comuni: disturbi dell'a ccomodazione visiva; non comuni: lacrimazione anomala, trattamento di benigna Oris iperplasia prostatica rari : visione offuscata, congiuntivite.

Disturbi dell'udito e del labirint o. Non comuni: tinnito. Disturbi cardiaci. Comuni: edema, palpitazioni ; non comuni: tachicardia, aritmia, infarto del miocardio, angina pect oris.

Disturbi vascolari. Comuni: vertigine, capogiri; non comuni: ipo tensione ortostatica, ischemia periferica; rari: disturbi cerebrovasco lari. Disturbi respiratori, toracici e mediastinici. Comuni: dispnea, naso chiuso; non comuni: sanguinamento dal naso, tosse, mal di gola, b roncospasmo; rari: edema della laringe.

Disturbi gastrointestinali. Co muni: stitichezza, dispepsia; non comuni: anoressia, aumento dell'appe tito; rari: mal di stomaco, diarrea, vomito.

Disturbi epatobiliari. Ra ri: ittero, aumento degli enzimi epatici, epatite. Disturbi della pell e e del tessuto sottocutaneo. Non comuni: alopecia; rari: rash trattamento di benigna Oris iperplasia prostaticaporpora, prurito, sudorazione. Disturbi muscoloscheletrici e del tes suto connettivo. Disturbi renali e urinari. Comuni: frequente necessita' di urinare, aumentata produzione di urina; trattamento di benigna Oris iperplasia prostatica comuni: inc ontinenza, disturbi durante la minzione, disuria.

Disturbi del sistema riproduttivo e mammario. Rari: impotenza, priapismo. Disturbi general i e reazioni nel sito di somministrazione. In qualche caso possono verif icarsi aumentati livelli plasmatici di azoto e di creatinina, riduzion e degli eritrociti; nella fase iniziale del trattamento sono stati oss ervati ipotensione ortostatica e, raramente, sincope, soprattutto ad a lte dosi.

Questi effetti possono comparire anche quando si riprende il trattamento dopo una breve interruzione. Pertanto, qu esto medicinale deve essere trattamento di benigna Oris iperplasia prostatica solo se i benefici potenziali s uperano i possibili rischi. Gli esperimenti sugli animali hanno dimost rato che la doxazosina si accumula nel latte materno e pertanto, duran te l'allattamento, il farmaco non deve essere utilizzato.

Nessun commento:. Post più recente Post più vecchio Home page. Iscriviti a: Commenti sul post Atom.